Quanno po’ scura notte

Quanno po’ scura notte, vène ’Ammaore
a te fa’ larghe ‘i vvaéne, stróitto ‘u core
e nun ce stanno sante, nun se fanno
scummesse cu Jóisso, si vène sguasïànno
a tte magnà’ ’i penziére.

Che bell’addore tenene ‘st ‘i mmane allaora,
e che bellu culóure, chesta faccia,
e che bell’uocchie chiuse ‘Ammore vasa,
rint’ ’a nuttata quanno
te vène ’nzuonno.

E nun fa niente si è tutto ’nu ’mbruoglio
si rire sóulo pecché è ’a sera bbona
e si ggià ’u ssajie ca po’ te lassa saola
e se ne va accussóì, comm’è bbeneuto.

Pirciò, stamme a ssentóì, nun me scetà,
si pure fusse tutta ‘na strunzata
si pure fusse sbaglio;
e famme muri’ ’i voglia stanotte,
stretta cu tte cchiù stretta ‘i ‘na cataena,
‘nzerrata a chesta voce che m’addorme,
chiano …

Voglio resta’ accussóì, cu niente ’a saotto,
cu ‘i mman’ apèrte e ’u core ca me sbatte,
pe’ tutt’ ’u tiempo ca sguasïànno vène

’Ammaore, ‘u sole móije, c’ ’a voce tòja.

 

Traduzione:

Quando poi fa notte, viene l’Amore
a farti larghe le vene, stretto il cuore
e non ci sono santi, non si fanno
scommesse con Lui, se arriva ridendo
a mangiarti i pensieri.

Che bell’odore hanno queste mani allora,
e che bel colorito questa faccia,
e che begli occhi chiusi l’ Amore bacia,
tutte le notti quando
ti viene in sogno.

E non fa niente se è tutto un imbroglio
se ride solo perché è la serata giusta
e se già sai che poi ti lascerà sola
e se ne andrà così, com’è venuto.

Perciò, da’ retta, non svegliarmi,
se pure fosse tutta una stronzata,
se pure fosse sbaglio;
e fammi morire di voglia, stanotte,
stretta più stretta a te di una catena
serrata a questa voce che mi addormenta,
piano…

Voglio restare così, con niente sotto,
con le mani aperte e il cuore che mi batte
per tutto il tempo che ridendo viene

l’Amore, il sole mio, con la tua voce.

Annunci

7 pensieri su “Quanno po’ scura notte

    • Sì, questa mi piacerebbe registrarla, ma il fatto è che frequento poco la piattaforma WordPress e non ho abbastanza tempo per mettermi a ‘studiare’ come allegare file audio ad un post, ammesso che si possa anche qui come su Splinder. Grazie per l’entusiasmo, ad ogni modo. Ritengo che avreste avuto il diritto di esigere che la traducessi, prima di lasciarla qui e che io avrei il dovere di fornire una traduzione e le note. Però mo nun c”a faccio!! 🙂

      “sguasïànno” viene da “sguasïàre”, ovvero ridere senza ritegno.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...