Vite

 

Fu una primavera di piogge
copiose, di fioriture felici.

Poi, le api e i calabroni
ebbri, ronzarono lungo tracce
di sole. Mandrie di afidi
pascolarono sui petali
– ebbero un gran daffare, le mandriane
: mungerli fu un piacere
      (le coccinelle ne fecero strame).

E  infine
l’estate si avventò sui rami.

Annunci

Un pensiero su “Vite

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...