Se anche ti incontrassi cento volte

*

Se anche ti incontrassi cento volte

e cento volte ancora

E in cento forme nuove ti vedessi

nel sasso più anonimo
in uno dei ciottoli ammucchiati
nel mio piatto d’argento
o in una conchiglia stretta dalla rena
per cento volte e cento
e cento ancora
ti riconoscerei, mio amore

Se anche ti perdessi cento volte
e cento volte ancora
se tu ti nascondessi dietro fragili profili
nella curva di un gomito
nelle dita prudenti di una mano
in sguardi senza luce
su labbra sconosciute e in storie ignote
io ti saprei ancora ritrovare

Ti scoprirei annidato dentro un corpo
che vaga incerto
nel passo suo che cerca nel deserto
saprei ridarti in un abbraccio solo
anima e vita ed occhi per vedere
farti passar la sete

Per cento volte e cento
e cento ancora

 

Annunci

5 pensieri su “Se anche ti incontrassi cento volte

  1. E\’ meravigliosa, Mariella!!!
    Una delle più più belle… una perla!Una di quelle poesie che dici… avrei voluto scriverla io…
    Complimenti di cuore…
    Daniela Adamo 

    Mi piace

  2. A volte è grande la sconsideratezza dell’eco e non abbiamo orecchi che per quella. Hai detto in questa tua splendida poesia, di quella pagina, il sentimento, che fa gioire o soffrire il cuore, che scrive ancora nel libro della vita di quella sua altalena e che mantiene inalterato il moto. Cia Mariè… mi ha richiamato a un sogno, bello!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...