A volte

 

A volte si chiede troppo, si vuole sapere troppo. A qualcuno che non vuole rispondere, si chiede di cose che debbono restare ignote. Altre volte invece si chiede molto poco, si vuole sapere soltanto ciò che è davvero importante. Succede quando una domanda monta nel petto, e resta lì come scolpita. Ha intorno un alone di dubbio, un’impronta di paura, quella domanda che si può rivolgere ad uno solo.
A quello si chiede. Con rabbia, con amore.

Magari gli si scrive, col cuore nudo e stretto in una morsa di gelo. E dopo si resta ad aspettare.
Così resto io.

Annunci

2 pensieri su “A volte

  1. Strano…non ti ho mai immaginata come una che resta ad aspettare….
     
    ho fatto un giretto nel tuo blog per conoscerti meglio.
     
    Simpaticissima la biografia.
     
    ciao
     
    Nucci

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...