A volte

 

A volte si chiede troppo, si vuole sapere troppo. A qualcuno che non vuole rispondere, si chiede di cose che debbono restare ignote. Altre volte invece si chiede molto poco, si vuole sapere soltanto ciò che è davvero importante. Succede quando una domanda monta nel petto, e resta lì come scolpita. Ha intorno un alone di dubbio, un’impronta di paura, quella domanda che si può rivolgere ad uno solo.
A quello si chiede. Con rabbia, con amore.

Magari gli si scrive, col cuore nudo e stretto in una morsa di gelo. E dopo si resta ad aspettare.
Così resto io.

Annunci